diritti e doveri del comandante

diritti e doveri del comandante

Imbarco a Cabina - Isole Eolie - Vacanza in Barca a Vela - Cabin Charter Eolie - Sicilia - Italy

Ci piace iniziare in modo un po’ antipatico, ma almeno sincero ūüôā¬†

Lo skipper (parola derivante dall‚Äôolandese ‚Äúschipper‚ÄĚ, capitano di una nave) √® il responsabile della conduzione di una barca, sia questa privata, usata a scopi commerciali o per propositi di scuola vela. Lo Skipper √® colui che capitana, quindi comanda, una nave. Nel caso di una barca a vela per vacanze, nulla cambia come logica.

Ecco la parte che leggerete come meno simpatica, anzi anche un po’ antipatica e brutale. Lo skipper non √® la mamma (perch√© fa un mestiere diverso), non √® una badante (perch√© mediamente i clienti sono adulti nella piena facolt√† di assistersi), non √® un cuoco ( o meglio spesso lo √® ed anche bravo ma farlo non rientra nelle sue competenza), non √® la signora delle pulizie (spesso suo malgrado lo √® perch√© altrimenti in due minuti la barca¬†diventa uno scenario di guerra).

Lo skipper, √® la persona che ha due grandi responsabilit√†: la prima quella di assicurarsi che i suoi ospiti stiano bene durante la loro vacanza in barca perch√© VOI gli avete affidato uno dei momenti pi√Ļ importanti del vostro anno. La vacanza. Gli avete dato la fiducia di aiutarvi a scordarvi tutto, lo stress, gi impegni, le grane, e di accompagnarvi in giorni di puro piacere e mare. La seconda, ma forse √® meglio considerare questa come prima, √® quella di portare la barca in sicurezza. Questo considerando che, durante una settimana di vacanza in barca a vela, la barca sta in mare TUTTO IL GIORNO e quindi le giornate di uno skipper durano 24 ore. Si, pure quando dormiamo abbiamo sempre un orecchio a quello che accade dentro e fuori la barca.

Lo skipper deve avere conoscenza delle singole parti della barca a vela, saper riparare (non sempre si riesce) ciò che si può rompere o non funzionare, deve conoscere la navigazione, deve essere in grado di decidere dove sia meglio andare e dove non andare in base alle condizioni Meteorologiche. Deve essere in grado di gestire le persone che sono a bordo. Deve quindi essere un leader naturale ma, a nostro parere, senza sovrastare il gruppo. Ci sono qui mille caratteri e mille modi, ma indipendentemente dalle caratteristiche di ogni skipper, vi deve far stare bene.

Lo skipper è anche responsabile civilmente e penalmente di ciò che accade a bordo. A volte prendiamo delle decisioni che possono non riscontrare il plauso delle persone a bordo ma ricordate che ciò che può apparire normale potrebbe non esserlo agli occhi dello skipper.

Quanto dice uno skipper quando siete in barca è spesso fatto e detto per trovare un giusto equilibrio tra piacere e sicurezza. Il vento ed il mare ed eventuali problemi della barca sono la base delle scelte decisionali che il comandante di una imbarcazione deve prendere. Ciò che appare evidente a volte, altre non lo è.  La capacità di leggere le informazioni metereologiche, sia dalle migliori tra le varie app che esistono, sia grazie alla conoscenza pratica della meteorologia, è essenziale per programmare la settimana. Le vacanze in barca a vela non possono avere, quindi, una rigida e non variabile programmazione.  Serve sempre adattabilità.

CHIAMA ORA PER
MAGGIORI INFORMAZIONI
+39.335.689.63.03

Lo skipper si alza presto la mattina e va a letto, o per lo meno dorme, quando tutti sono rientrati. Noi ed i nostri comandanti facciamo cos√¨. Per noi √® importante che tutto sia sempre sotto controllo da prima che vi svegliate a dopo essere andati a letto. Per questo che uno skipper non cucina e non pulisce. Questo √® il contributo che √® assorbito da chi sta in barca e cerca di rendere l’ambiente piacevole.

Come detto la responsabilità del comandante è civile e penale. Qualsiasi cosa accade o venga fatta a bordo e che porti ad un danno persone o cose è responsabilità dello skipper, oltre che, chiaramente, delle persone stesse. 

Insomma, pi√Ļ che un lavoro √® un sorta di folle vocazione e di grande piacere di vivere in mare ūüôā¬†

Ecco qua, in due parole, perché dovete comportarvi bene a bordo. La persona alla quale avete affidato la vostra vacanza a vela,  che sia un cabin charter, che prendiate la barca intera con skipper, che siate single che desiderano una settimana di vacanza in barca a vela, coppia o amici desiderosi di passare momenti in barca a vela unici, è colui dal quale dipende non solo la vostra vacanza ma la vostra sicurezza.

Certo a volte trovate skipper bravi, altre delle pippe che millantano navigazioni oceaniche invernali, altre degli skipper che parlano senza interruzione tutto il giorno e la sera fanno un casino che levati, altri skipper ancora che se potessero non parlerebbero mai. Ma chiunque sia il vostro skipper, rispettatelo come lui rispetta voi ūüôā ūüôā¬†

In ultimo, ma non per minor importanza, lo skipper √® in simbiosi con la barca perci√≤ ricordatevi di rispettare parimenti anche lei. Essa √® un oggetto delicato che la disattenzione porterebbe a rotture, a volte, lunghe da riparare. ūüėČ

Luca

Share and Enjoy

#iovadoalleisoleeolie

RISERVA LA TUA PRESENZA A BORDO PER UN EVENTO TEMATICO

‚ā¨ 670,00

7 giorni e 7 notti alle Isole Eolie

RISERVA LA TUA PRESENZA A BORDO PER UN Corso Esperienza

‚ā¨ 620,00

7 giorni e 7 notti alle Isole Eolie

richiedi maggiori informazioni


Translate ¬Ľ
× Contattaci Whatsapp